#SENZARTENONSOSTARE

L’ arte e la creatività di Bologna in un parcheggio
via Lianori 12
30 maggio dalle 16.30 alle 21.30

L’associazione culturale Elastico e il Laboratorio L’Isola, attive da oltre dieci anni nel panorama artistico e musicale di Bologna, hanno di recente perso le loro sedi. Data la mancanza dei requisiti nei decreti emanati non hanno potuto beneficiare di ristori e finanziamenti e non avendo trovato disponibilità da parte dei proprietari e dei gestori degli immobili a calmierare i costi di locazione durante l’anno di pandemia, hanno dovuto lasciare le rispettive sedi dove da anni svolgevano le loro attività di produzione, promozione e formazione artistico/culturale. 

#Senzartenonsostare è la mostra conclusiva del festival Out of Order nato dall’urgenza di comunicare la situazione in cui versano moltissime associazioni culturali e artist* che non hanno retto all’impatto devastante della pandemia. #SANS è una mostra collettiva di artiste e artisti che attraverso le loro opere, installazioni site specific e i loro corpi intendono manifestare le proprie istanze. È stato scelto il parcheggio come luogo simbolico della situazione di stallo e di sospensione della creatività, come spazio perimetrale senza pareti, un non luogo, ambiente effimero e fittizio, zona di sosta indeterminata come quella che gli spazi artistici e culturali stanno vivendo. 

Le artiste e gli artisti che partecipano all’evento sono stat* reclutat* attraverso una call lanciata sui social da entrambe le associazioni per dar voce a tutte le attrici e gli attori della creatività e per dare spazio alla narrazione della propria esperienza, per elaborare collettivamente la perdita e la privazione di libertà e di sostegno subita durante la pandemia ma anche per offrire una visione di speranza al futuro dell’arte emergente e indipendente, attraverso la costruzione di una rete di supporto tra associazioni, la collaborazione e la condivisione di un’esperienza collettiva.

La mostra si terrà il 30 maggio dalle 16.30 alle 21.30, all’aperto nell’area dei parcheggi di via Lianori 12. Ogni artista, artigian* e/o collettivo occuperà con la propria performance, opera, banchetto o installazione sonora lo spazio delimitato dalle strisce blu.

Da un’idea dell’ass. culturale Elastico in collaborazione con il Laboratorio L’Isola, patrocinato dal quartiere Navile e supportato da Emil Banca.

Si svolgerà nel rispetto delle normative di sicurezza, garantendo un ambiente safe ed inclusivo.

Programma Performance

  1. 16.30 -16.45 QUALCHE PAROLA PRIVATA DETTA IN PUBBLICO di Elettronica Collettiva
  2. 17.00 – 17.20 TOUCH – A MISURARE VICINANZE di N. Portavia (Ita), A. Munay (Chile)
  3. 17.30 – 17. 45 TAPPETI AMBULANTI di M. C. Mateos
  4. 18.00 – 18.10 ELETTRONICA COLLETTIVA (Installazione diffusa)
  5. 18.15 – 18.30 SPAZIO SACRO di Nylon + Circuito-C4M
  6. 18.30 – 18.40 IL MIO CORPO È UN TEMPIO MA QUESTA CASA NON È UN TEATRO di S. Azzarelli, G. de Concini, E. Fadda, A. Giuliodori, S. Diodati
  7. 19.00 – 19.10 ELETTRONICA COLLETTIVA (Installazione diffusa)
  8. 19.20 -19.30 RIMOZIONE FORZATA di Elastico, _L_L_ele_suonaStrano
  9. 19.45 – 20.00 OPEN UP di N. Vandini, D. Lombardi
  10.  20.30 – LE CADAVERE SOSTANO

Installazioni

  1. REGALO SEDIA, CERCA CASA di Mirco Brizi
  2. ANTITHESIS, PRIMO di Oma Recycling
  3. SUDO DD IF= di Filippo Bonelli
  4. LA BALLA DELLO STALLO DELL’ARTE di Kuloshi Elfà Melkevolì
  5. ISOLA HOME di Laboratorio L’Isola
  6. FUORILUOGO di Caterina Quaranta
  7. MANTIDE LAVORI IN CORSO di Davide Sabbatini
  8. TELIAMOCELA di BenZeta
Per maggiori informazioni su performance e installazioni clicca qui!
Elastico fa/ART
Laboratorio L’isola

Progetto video supportato e reliazzato da Visual Lab